“PNRR e contabilità accrual”: dal 1° marzo fino al 30 aprile 2022 la consultazione pubblica per il quadro concettuale

Sul sito istituzionale della RgS è stato reso noto che dal 1° marzo al 30 aprile 2022 è aperta la consultazione pubblica per il “Quadro concettuale”, guida teorica di riferimento per la definizione dei Principi e degli standard della contabilità accrual, in ottemperanza all’art. 9, commi 14, 15, 16 e 17 del Dl. n. 152 del 6 novembre 2021, convertito con modificazioni dalla Legge n. 233 del 29 dicembre 2021, e alla Direttiva UE n. 85/2011.

L’art. 9, comma 14, del Dl. 6 novembre 2021, n. 152, convertito con modificazioni dalla Legge 29 dicembre 2021, n. 233, ha demandato alla Struttura di governance istituita con la Determina n. 35518 del Ragioniere generale dello Stato 5 marzo 2020, la realizzazione delle attività connesse all’attuazione della Riforma 1.15 del “Pnrr”, denominata “dotare le P.A. di un Sistema unico di contabilità economico-patrimoniale accrual”.
Il procedimento per la statuizione del quadro concettuale e degli “standard Itas”, contenuto nel Regolamento della Struttura di governance, prevede che le proposte elaborate dallo “Standard Setter Board” siano assoggettate, prima dell’approvazione definitiva da parte del Comitato direttivo, a una fase di consultazione pubblica rivolta a tutti gli interessati alla futura implementazione della riforma contabile, al fine di acquisire eventuali pareri e contributi.

In relazione agli Obiettivi della Riforma, da attuare entro il 2023, la Struttura di governance ha recentemente concluso la fase di elaborazione tecnica della Proposta di “istituzione del Quadro concettuale”, quale guida teorica per la definizione dei Principi e degli standard per la rendicontazione economica, patrimoniale e finanziaria.
I pareri e i contributi dovranno essere trasmessi, nei termini sopraindicati, all’indirizzo di posta elettronica della Segreteria tecnica della Struttura di governance: rgs.segreteriatecnicassb@mef.gov.it.