“Pnrr”: la Corte dei conti incentrerà il Programma di controlli del 2022 sugli Interventi del “Piano”

Con il Comunicato ufficiale n. 17 dell’8 marzo 2022, la Corte dei Conti ha annunciato che la programmazione dei controlli della Sezione centrale per il controllo sulla gestione delle Amministrazioni dello Stato della Corte si incentrerà, per il 2022, sugli Interventi previsti dal “Pnrr”, oltre che sulle gestioni di maggiore rilevanza connesse all’emergenza sanitaria ed a specifiche criticità di natura socio-economica. Il Comunicato fa riferimento a quanto emerso dal “Quadro programmatico dei controlli sulla gestione delle Amministrazioni dello stato per l’anno 2022 e nel contesto triennale 2022-2024”, approvato con la Delibera n. 3/2022/G dalla Sezione centrale per il controllo sulla gestione delle Amministrazioni dello Stato della Corte dei conti.

Gli accertamenti investiranno, sia il rispetto degli equilibri finanziari, sia la verifica dei risultati e la loro rispondenza ai Piani ed ai Programmi di spesa, rilevando l’efficienza operativa delle Amministrazioni e l’efficacia delle misure adottate.

Le verifiche e l’attività di controllo sul “Pnrr” sarà svolta in base alle peculiari esigenze di “temporizzazione delle valutazioni sullo stato di avanzamento dei programmi”, in modo da assicurare la tempestiva verifica del rispetto degli impegni assunti dall’Italia nel Sistema europeo di sostegno alle Economie nazionali.

In quest’ambito, saranno ancor più rilevanti la necessità di un costante coordinamento tra le funzioni di controllo intestate alla Corte dei conti, nelle sue diverse componenti centrali e regionali, oltre al puntuale raccordo con la programmazione Ue e con i controlli operati dalla Corte dei conti europea.