“Pnrr”: pubblicato l’Avviso per le “Green Communities”

Il 30 giugno 2022 è stato pubblicato l’Avviso del Dipartimento per gli Affari regionali e le Autonomie relativo al Bando per l’individuazione di almeno 30 Proposte di intervento nell’ambito del “Pnrr”, Missione 2° – “Rivoluzione verde e Transizione ecologica”, Componente 1° – “Economia circolare e Agricoltura sostenibile”, Investimento 3.2 “Green Communities”, Investimenti per favorire “la nascita e la crescita di Comunità locali, anche tra loro coordinate e/o associate (le ‘Green Communities’), attraverso il supporto all’elaborazione, il finanziamento e la realizzazione di Piani di sviluppo sostenibili dal punto di vista energetico, ambientale, economico e sociale”.

Le “Green Communities” sono Comunità locali, anche tra loro coordinate e/o associate, che intendono sfruttare in modo equilibrato le risorse principali di cui dispongono tra cui in primo luogo Acqua, Boschi e Paesaggio. Inoltre, possono instaurare un nuovo rapporto sussidiario e di scambio con le Comunità urbane e metropolitane e saranno finanziate nell’elaborazione, nel finanziamento e nella realizzazione di Piani di sviluppo sostenibili dal punto di vista energetico, ambientale, economico e sociale.

I Piani di sviluppo sostenibile devono includere in modo integrato:

  1. la gestione integrata e certificata del Patrimonio agro-forestale;
  2. la gestione integrata e certificata delle Risorse idriche;
  3. la produzione di Energia da fonti rinnovabili locali, quali i Microimpianti idroelettrici, le Biomasse, il Biogas, l’Eolico, la Cogenerazione e il Biometano;
  4. lo sviluppo di un Turismo sostenibile;
  5. la costruzione e gestione sostenibile del Patrimonio edilizio e delle Infrastrutture di una Montagna moderna;
  6. l’efficienza energetica e l’integrazione intelligente degli Impianti e delle Reti;
  7. lo sviluppo sostenibile delle attività produttive (zero waste production);
  8. l’integrazione dei servizi di Mobilità;
  9. lo sviluppo di un modello di Azienda agricola sostenibile.

La data di scadenza è prevista per il 16 agosto 2022

Le candidature per il finanziamento dei Progetti per la realizzazione di Piani di sviluppo di “Green Communities” possono essere presentate, a pena di esclusione, da Comuni confinanti della medesima Regione o Provincia autonoma solo in forma aggregata come: 

  1. Unioni di Comuni ex 32 del Dlgs. 267/2000 (Tuel);
  2. Comunità montane ex 27 del Tuel; 
  3. Consorzi ex 31 del Tuel; 
  4. Convenzioni ex 30 del Tuel.

La dotazione finanziaria complessiva è di Euro 129 milioni in totale, con un importo minimo del contributo concedibile (comprensivo di Iva) pari a 2 milioni, ed un importo massimo concedibile (comprensivo di Iva) pari a Euro 4 milioni 300 mila per ciascuna singola Proposta d’intervento, nei limiti degli importi di ripartizione tra le Regioni e le Province autonome in base alla Tabella in riferimento all’Allegato “A – Ripartizione del finanziamento.

Tra le risorse correlate alla scheda del Bando si segnalano:

  1. Allegato “B – Domanda di selezione;
  2. Allegato “C – Format della Proposta di Progetto;
  3. Allegato “D – Criteri di valutazione;
  4. Allegato “E – Convenzione tra il Dipartimento per gli Affari regionali e le Autonomie – Nucleo ‘Pnrr’ Stato – Regioni.