PNRR: assegnati 480 milioni di Euro agli operatori vincitori dei bandi “Scuole connesse” e “Sanità connessa”

Attraverso il Comunicato ufficiale 7 giugno 2022, il Ministero per l’Innovazione tecnologica e Transizione digitale (Mitd) informa che si sono concluse le procedure per l’assegnazione di Euro 480 milioni per Portare internet ultraveloce in circa 10.000 Scuole ed in oltre 12.000 Strutture sanitarie. 

I Fondi previsti dal “Pnrr” sono stati assegnati agli operatori vincitori dei Bandi di gara “Scuole connesse” e “Sanità connessa”, che dovranno completare le attività di Infrastrutturazione entro giugno 2026 ed avviare l’erogazione dei servizi di connettività. 

Le aggiudicazioni dei Bandi per connettere Scuole e Strutture sanitarie seguono quelle del Bando per connettere le Isole minori e del Bando “Italia a 1 Giga”, tutti rientranti nella “Strategia nazionale per la Banda ultra larga”. 

I vincitori dovranno garantire, oltre alla fornitura dei servizi di connettività, anche la fornitura e posa in opera della Rete di accesso, i servizi di gestione, l’assistenza tecnica e la manutenzione. Per “Scuole connesse” sono stati assegnati 4 Lotti a Tim, 3 a Fastweb e 1 a Intred, mentre per “Sanità connessa” 4 Lotti sono stati aggiudicati a Fastweb, 2 a Tim e 2 a Vodafone. Il totale delle assegnazioni vede 7 Lotti a Fastweb per un valore di circa Euro 213 milioni, 6 Lotti a Tim per circa Euro 177 milioni, 2 a Vodafone per circa Euro 71 milioni e 1 a Intred per circa Euro 19 milioni.