PNRR: CDP riassume le modalità per accedere all’Avviso pubblico “Valorizzazione dell’Architettura e del Paesaggio rurale”

Cassa Depositi e Prestiti, con una Comunicazione pubblicata sul proprio sito istituzionale, riassume le modalità per accedere all’Avviso pubblico con risorse “Pnrr” per la protezione e la valorizzazione dell’Architettura e del Paesaggio rurale. L’Avviso pubblico è finalizzato a preservare e valorizzare i Paesaggi rurali e storici, attraverso la tutela dei beni della Cultura materiale e immateriale, e promuovere iniziative e attività legate alla fruizione turistico-culturale sostenibile, dando valore alle tradizioni e alla Cultura locale.

Possono presentare domanda le persone fisiche e i soggetti privati profit e “non profit”, con titolarità del bene antecedente al 31 dicembre 2020.

I proprietari, possessori o detentori del bene devono impegnarsi a proseguire l’attività oggetto dell’Intervento per una durata di almeno 5 anni dalla conclusione dell’intervento.

Gli immobili definiti come Architetture rurali devono essere provvisti della Dichiarazione di interesse culturale con corrispondente Decreto ministeriale (ai sensi del Dlgs. n. 42/2004) oppure devono essere stati costruiti da più di 70 anni ed essere censiti o classificati dagli strumenti regionali e comunali di pianificazione territoriale e urbanistica.

La dotazione prevista per l’Avviso pubblico è pari a Euro 590 milioni.

Le risorse a fondo perduto vengono assegnate secondo una ripartizione di base regionale:

  • fino al 80% delle spese ammissibili, nei limiti massimi di Euro000 per soggetto ammissibile
  • fino al 100% delle spese ammissibili, nei limiti massimi di Euro000 per soggetto ammissibile, se il bene è oggetto di dichiarazione di interesse culturale con corrispondente Decreto ministeriale ai sensi del Dlgs. n. 42/2004.

Gli Interventi avranno come oggetto opere materiali, ovvero:

  • risanamento conservativo e recupero funzionale di elementi tipici dell’Architettura e del Paesaggio rurale;
  • Interventi di manutenzione del Paesaggio rurale;
  • allestimento di spazi da destinare a piccoli Servizi sociali, ambientali turistici (escluso ricettività).